Tassa di soggiorno 2012, il Comune citato in giudizio

Di il 03/04/2018

Il Comune finisce in tribunale per un ricorso avverso il pagamento della tassa di soggiorno (anno di imposta 2012) da parte di una delle più importanti strutture ricettive della città. Il ricorso è stato da poco notificato al Comune con l’Ente costretto ovviamente a costituirsi in giudizio per far valere le proprie ragioni. Il caso verrà discusso dinanzi alle Commissioni Tributarie. Sarà questo organismo quello chiamato ad accertare l’effettiva sussistenza o meno del ricorso presentato contro la contestazione della violazione amministrativa. Il Comune sarà rappresentato dalla dottoressa Carmela Maria Comparato, delegata della difesa dell’Ente dinanzi a tutti gli organi di Giustizia Tributaria. Gli uffici comunali stanno notificando agli albergatori e ai titolari di strutture ricettive gli avvisi per il pagamento delle sanzioni per non aver ottemperato ai versamenti della tassa di soggiorno relativamente all’anno 2012. Le organizzazioni sindacali di categoria hanno annunciato che si opporranno al pagamento della tassa poiché l’obolo è diventato “esecutivo” nel 2013 mentre nel 2012 non era ancora stato adottato nemmeno un regolamento.


Radio Azzurra

FM 106 AG-CL-EN

Current track
TITLE
ARTIST

Background