Licata, presunto giro di prostituzione: 22 indagati

 

Sfruttamento della prostituzioni e Licata. Secondo quanto riferisce l’edizione odierna de La Sicilia, sono state indagate ventidue persone tra italiani e cinesi. Le indagini sono iniziate nell’ottobre del 2013, i carabinieri della compagnia di Licata hanno indagato su un presunto giro di prostituzione.  A coordinare le indagini è stato il pm Andrea Maggioni.

 

Secondo l’accusa, l’attività delle ragazze veniva anche promossa su internet con degli appositi annunci. Ai carabinieri decine di segnalazioni, alcuni indagati sono accusati anche di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento ed allo sfruttamento della prostituzione. Gli indagati sono in tutto dieci ragazze orientali e dodici uomini italiani. Uno di loro è licatese ma vive al nord.