Licata, coltivava quattromila piante di marijuana: arrestato bracciante agricolo

Coltivazione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Dovrà rispondere di questo reato, Calogero Valoroso, 38enne bracciante agricolo di Licata, arrestato dalla polizia.    Gli agenti, diretti dal dirigente Marco Alletto, hanno scoperto 75 piante di marijuana – con un’altezza variabile fra i 30 e i 60 centimetri, dal peso complessivo di 7 chilogrammi, che sono state rinvenute in alcune serre.  Altre 4 mila piantine, sempre di della stessa specie, sono state invece scoperte all'interno dei semenzai, per farle – secondo la ricostruzione della polizia di Stato – germogliare e dunque per collocarle sul terreno ed impiantare una nuova coltivazione. Le piante sarebbero state irrigate con un impianto a goccia. La droga è stata scoperta ieri in contrada Passarello. L’arrestato è stato posto ai domiciliari, così come stabilito dal sostituto procuratore,  Simona Faga,  che coordina le indagini della polizia.