Licata, batteri nell'acqua: inibito uso potabile

 

A causa della presenza di batteri  coliformi riscontrata su campioni di acqua prelevati dal serbatoio  Safarello, che serve le contrade Fondachello, Plaia, Villaggio Agricolo e Villaggio dei Fiori, con ordinanza contingibile ed urgente in materia igienico sanitaria a tutela della salute pubblica,  n°  53 emessa oggi, il Sindaco ha disposto l'inibizione all'uso potabile dell'acqua erogata. A Girgenti Acqua Spa, ente gestore della rete idrica cittadina, è fato obbligo di riferire sia al Comune che all'ufficio di Igiene Pubblica del Distretto di Licata, sui provvedimenti adottati ed i controlli interni effettuati ai fini del rientro nei parametri di riferimento previsti dalla legge per il riconoscimento della potabilità dell'acqua.  L'ordinanza  avrà vigore fino a quanto l'Ufficio di Igiene Pubblica del Distretto di Licata non comunicherà la potabilità dell'acqua e la possibilità di utilizzarla per usi domestici, per come previsto dall'art. 8 del Decreto legislativo n° 31 del 2001 e sue successive modifiche ed integrazioni.

 

             .