Il Licata non getta la spugna, Scimonelli e Massimino: “Crediamoci fino alla fine”

Di il 17/02/2018

Di ritorno da Palermo dove hanno assistito al match di questo pomeriggio tra la Parmonval e la capolista Marsala, abbiamo intercettato il presidente del Licata Danilo Scimonelli e il dirigente Enrico Massimino. In casa gialloblu non c’è alcuna intenzione di mollare malgrado il ritardo dalla battistrada. “Noi ci crediamo fermamente – le parole del presidente Scimonelli – abbiamo fatto troppi sacrifici insieme alle nostre famiglie per essere arrendevoli. Fino a quando la matematica ci darà speranza renderemo la vita un inferno al Marsala e ci auguriamo che anche i nostri tifosi ci credano tanto quanto noi. Quando e se la matematica ci condannerà faremo un applauso a questo Marsala che sicuramente è una grande squadra”. Esplicita la risposta di Scimonelli alla nostra domanda se dopo il risultato di oggi si mollerà il campionato. “Non si molla un ca… da qui alla fine“.

Concetti ribaditi anche da Enrico Massimino. “Nonostante il risultato del Marsala di oggi a Palermo per noi non cambia nulla. Sappiamo che dobbiamo sudare fino alla fine. Adesso è il momento che ognuno di noi faccia la propria parte: la squadra come ben sta facendo, continui a fare il suo, la società come ben sta facendo continui a fare il suo e ci aspettiamo che i tifosi ci stiano vicini, compatti fino alla fine. Il campionato è ancora apertissimo e ci saranno dei turni impegnativi per tutti, sia per noi che per il Marsala che per il Dattilo. Il Marsala sta facendo un grande campionato così come noi e il Dattilo”. In casa gialloblu insomma non è ancora tempo dio alzare bandiera bianca. Il Licata ci crede.


Radio Azzurra

FM 106 AG-CL-EN

Current track
TITLE
ARTIST

Background