Accesso civico generalizzato, richiesto regolamento comunale

Di il 11/01/2018

Per dare piena attuazione all’istituto dell’accesso civico generalizzato, introdotto dal decreto legislativo del 25 maggio 2016, che attribuisce a chiunque il diritto di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, il Commissario Straordinario Brandara, con una direttiva indirizzata al Dirigente del Dipartimento Affari Generali, ha disposto la predisposizione di un regolamento interno che disciplini i le procedure e l’organizzazione degli uffici per la corretta applicazione degli istituti dell’accesso e dell’accesso generalizzato.
A tal proposito, a facilitare l’applicazione della norma, concorrono una delibera dell’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC), con la quale sono state adottate le linee guida recanti indicazioni operative ai fini della definizione delle esclusioni e dei limiti all’accesso civico, e la circolare 2 del 2017 del Dipartimento della Funzione Pubblica con la quale, nell’esercizio di coordinamento delle iniziative di riordino della pubblica amministrazione e di organizzazione dei servizi, ha promosso una coerente ed uniforme attuazione della disciplina sull’accesso civico generalizzato.
L’iniziativa del Commissario scaturisce dal fatto che ad oggi il Comune di Licata non si è ancora dotato dell’apposito regolamento in tal senso per dare piena attuazione alla norma nel rispetto dei diritti di ogni cittadino.


Radio Azzurra

FM 106 AG-CL-EN

Current track
TITLE
ARTIST

Background